mercoledì 10 dicembre 2014

I 12 mesi del precario!

Cari amici,
scusate l’attesa, ma in vista del nuovo anno, vi volevo davvero fare un bel regalo: il calendario 2015 del perfetto precario! ^___^
Non si tratta di mie foto di “nudo artistico” (vi piacerebbe uahahahahah dovrete accontentavi del fotomontaggio qua sopra, a proposito, grazie Manlio!!), né tanto meno del calendario ecclesiastico del fraticello indovino, quello che ti fa indovinare quant’è bello pagare l’ICI al posto suo, no.
Vi indicherò i mesi in cui diviene più redditizio inviare il proprio curriculum vitae, come trascorrere al meglio le vostre stagioni.

Ed ecco uno per uno i dodici mesi del precario.

GENNAIO: Anno nuovo, vita nuova. Ti rifai il curriculum e lo inoltri a pioggia. Offri in saldo i tuoi servigi

FEBBRAIO: E' il mese dell'amore, del cuore. Inizia a lavorare per passione, non per soldi, anche se tutti ti trattano come un'infetta/o.

MARZO: Altro giro, altra corsa. Stavolta, data l'esperienza, qualcosa la puoi rifiutare, ma senza esagerare.

APRILE: Dolce dormire, ma chi dorme non piglia pesci.

MAGGIO: Il mese migliore per inviare il cv. In estate si liberano tanti posti per evitare il pagamento delle ferie. Job hero cercasi.

GIUGNO: Festa della Repubblica Precaria. Riflessioni precarie sulla patria.

LUGLIO: Inizierai a pensare di rivoluzionare la Patria a partire dal senso di nazione ispirato dai Campionati Europei. Sembra l'unica soluzione.

AGOSTO: Complice il caldo, potrai puntare sulla scollatura per ottenere un contratto. Da non sottovalutare.

SETTEMBRE: Nuovo Anno Accademico. Tempo di Bilanci.

OTTOBRE: Arrivi alla conclusione che questo posto di lavoro non conviene poi così tanto.

NOVEMBRE: Di gran lunga meglio la collaborazione occasionale, il Pre-Getto.

DICEMBRE: E se proprio di meglio non si trova, né un coccodè, né un quoquoquo, si torna allo stage. A Natale si è tutti più buoni.


E saluti all'anno che se ne va.

2 commenti:

J_D_La_Rue_67 ha detto...

Ciao, grazie per il consiglio, ad Agosto ci provo.

Luca Lorenzon ha detto...

Liebster Award:

http://lucalorenzon.blogspot.it/2016/06/liebster-award-2016.html